Soundbar: a cosa serve, i migliori modelli

La soundbar è un diffusore acustico compatto che grazie all’amplificatore, alla serie di altoparlanti e al set di equalizzazione di cui è dotata, permette di ricreare a casa vostra un ambiente che non avrà nulla da invidiare ad una sala cinematografica. Collegare una soundbar alla tv serve quindi a godere di un audio migliore e di conseguenza garantisce l’assimilazione di tutti i dettagli in materia di suoni.

 

   

Configurazione semplice 

La sound bar si configura come una barra che può avere differenti lunghezze, ma che in ogni caso corrisponde ad un apparecchio dalle dimensioni ridotte e che richiede quindi poco spazio. Sull’aspetto estetico non si transige: il design è accattivante e porterà innovazione all’arredamento della vostra casa. 
Anche le tv più moderne possono essere dotate di altoparlanti ridotti e/o di scarsa qualità e la soundbar può rappresentare una vera ancora di salvezza per aggiungere nitidezza, forza e potenza al suono della televisione. Infatti dobbiamo ricordare che le musiche e l’audio hanno una parte rilevante nella visione di un filmato alla stessa stregua delle immagini. 
Per quanto riguarda l’installazione e la configurazione della soundbar, basterà collegare un solo cavo alla tv e a volte, a seconda dei modelli, nemmeno quello. 

Come funziona

La soundbar riflette le onde acustiche nell’ambiente in cui è collocata: è quindi importante che l’arredamento non sia eccessivamente ingombrante e che la stanza in cui si decide di collocarla, sia di medie dimensioni: la trasmissione sarà più efficacie. 
Nella maggior parte dei casi il dispositivo viene collocato sullo stesso piano del televisore ma davanti ad esso: in questo caso occorrerà solo verificare che le dimensioni della soundbar e della tv si armonizzino tra loro, in modo da non creare disagi estetici. A seconda della volontà di ognuno, la barra può anche essere posta dietro il televisore, oppure essere installata sulla parete, essendo dotata anche di tutti i supporti necessari per questa operazione, posizionandola ad almeno 5 cm dalla base della tv. 
La connessione alla televisione può avvenire in maniera diversa a seconda del modello, ma generalmente avviene tramite cavo HDMI o cavo ottico, oppure attraverso Bluetooth, soluzione ottimale nel caso in cui non si voglia avere a che fare con fili indesiderati. La soundbar dotata di connessione Bluetooth permette inoltre il collegamento con uno smartphone, creando una soluzione ideale per ascoltare musica con una qualità superiore.  

Vantaggi e proprietà

Di sicuro la peculiarità più importante della soundbar risiede nella sua funzione, ovvero permettere di godere di un audio più potente e di una maggiore qualità rispetto al suono della sola televisione. Lo scopo della soundbar di ricreare ad esempio un concerto dal vero all’interno della propria casa, è quindi ben chiaro: consente di non rinunciare alle prestazioni migliori, stando comodamente sul proprio divano.
Si tratta di un apparecchio elettronico leggero, piccolo e quindi assolutamente facile da gestire. Inoltre anche il prezzo il più delle volte è favorevole, in quanto le soundbar sono prevalentemente economiche e non dispendiose. 
I modelli più recenti puntano anche ad una maggiore ricerca dal punto di vista del design, in modo da creare forme armoniche ed eleganti che si possano integrare al meglio negli ambienti.

Posizione della soundbar

Come accennato in precedenza, la soundbar può essere collocata ovunque si voglia, che sia su una base di appoggio oppure sulla parete. Connetterla alla tv è molto semplice ed il fatto che sia l’installazione che la configurazione siano procedure molto rapide e facili, rende non necessario l’intervento di un tecnico specializzato. 
La connettività Bluetooth è una caratteristica comune a molti modelli di sound bar che quindi permettono il collegamento con i dispositivi più disparati come smartphone, notebook e tablet.
Da tutto questo si evince come la barra sia un concentrato di tecnologia. Lo scopo della soundbar non è quindi da riscontrare solo nell’amplificazione e nel miglioramento dei suoni, ma anche nel modo in cui è in grado di diffonderli e di permettere la connessione con altri sistemi.  

Differenze tra le diverse tipologie

Il prezzo è sicuramente un indicatore di differenziazione tra le varie soundbar, che possono oscillare indicativamente tra i 150 e i 2000 euro, in base alle caratteristiche di ciascun modello. Occorre tener conto però che i modelli più economici possono anche corrispondere a materiali di scarsa qualità.
Le soundbar si assomigliano molto esternamente, in quanto non variano se non per misure e design, ma tutti fattori di poco conto. Le vere differenze le troviamo al loro interno: sono le componenti a definire un buon prodotto.
Di sistemi soundbar ne esistono diverse tipologie: attivi, passivi ed ibridi. Quelli attivi non hanno bisogno di un ulteriore amplificatore per funzionare, perché al loro interno ne è già stato installato uno. Quelle passive invece devono essere completate da un amplificatore esterno, spesso dato in dotazione al momento dell’acquisto. La tipologia ibrida  è dotata di un amplificatore interno integrato, ma anche di un subwoofer esterno per permettere di migliorare le frequenze basse del suono; può anche contare su altri diffusori opzionali come altoparlanti satelliti, che possono essere posizionati ovunque si voglia in base all’effetto sonoro che si vuole creare. 

Controllo remoto

Le sound bar possono essere dotate o meno di alcune funzioni ed è bene tenerne conto nell’atto della scelta. Possono infatti essere controllate dal vostro smartphone tramite app, dotate della funzionalità di miglioramento della voce ed essere in grado di supportare un subwoofer.
Il subwoofer può anche trovarsi integrato nella barra ed è responsabile, come abbiamo visto, di regolare e migliorare notevolmente l’effetto audio. 
Altri elementi di cui tenere conto sono il numero effettivo di casse presenti nella barra e i watt che il dispositivo è in grado di supportare. 

 

Guida all’acquisto
 

Di seguito vi proponiamo le migliori soundbar del 2020, selezionate per voi su Amazon. 

Soundbar Bose Solo Tv 5

 

Home theather

La soundbar Bose Solo 5 TV si caratterizza per una configurazione semplice, che richiede solo il collegamento alla tv tramite un cavo audio, che può essere coassiale, ottico o analogico. Questa soundbar si può collocare ovunque si voglia, anche a parete, ed è dotata di modalità dialogo, ideale per ascoltare più chiaramente ogni parola. La tecnologia Bluetooth è integrata e permette di ascoltare musica partendo da qualsiasi dispositivo. Ha una potenza di 30 watt ed è dotata di telecomando universale che consente di gestire tutti i dispositivi. Il pulsante di controllo sul telecomando permette di regolare i bassi a proprio piacimento.

Soundbar Samsung HW-K335

amplificatore casa


Questa 
soundbar della Samsung HW-K335 si caratterizza per un design essenziale e può essere collocata sul ripiano della televisione o appesa al muro. Il collegamento avviene in maniera molto semplice grazie alla funzione TV SoundConnect, senza quindi l’ausilio di cavi, nel caso in cui anche la televisione appartenga al marchio Samsung; ma in ogni caso la barra può essere adoperata su tv di qualsiasi brand. Il sistema ha una potenza di uscita di 130 watt. Assieme alla barra viene venduto anche un subwoofer di tipo passivo che può essere posto ovunque si voglia, visto che il collegamento wireless. Ogni attività viene gestita tramite Bluetooth con lo smartphone e questa soundbar è compatibile con il telecomando delle tv Samsung.

 

Soundbar Bomaker Odine

 

La soundbar Bomaker Odine I è dotata di altoparlanti ad alta potenza. Misura 96 cm di lunghezza ed è dotata di quattro modalità audio pre-programmate, ovvero Equilibrata (il suono riempie la stanza), bassi (suono dei bassi più profondo) Triplo (suono più forte), Voce (ogni dettaglio dei dialoghi è amplificato). A seconda di cosa la soundbar stia migliorando, che sia l’audio di un film o di una canzone, l’equalizzatore si occuperà di rendere l’ascolto decisamente più godibile. 
Questo modello presenta la connessione Bluetooth, realizzabile fino ad una distanza di 10 metri. Può essere collegato tramite cavo ottico o Bluetooth, ed è compatibile con le marche più comuni di televisioni.

 

Soundbar Samsung HW-N300/ZF

 

Soundbar home

La soundbar della Samsung HW-N300/ZF regala un suono potente ed impeccabile grazie ai quattro altoparlanti di cui è dotata. La particolarità di questo modello risiede nella funzionalità Surround Sound Expansion: permette di espandere l’area del suono sia lateralmente che verticalmente, incrementando la qualità audio.
Potrai collegare questo modello di soundbar a qualsiasi tv Samsung che supporti la connettività Bluetooth. Infatti il collegamento è Wireless e non richiede l’ausilio di nessun cavo. La funzione Bluetooth permetterà inoltre di collegare il soundbar a qualsiasi altro dispositivo, il tutto gestito tramite un solo telecomando per tutte le operazioni.

 

Soundbar Bomaker Tapio

Soundbar amplificatore

La soundbar Bomaker Tapio I ha la peculiarità di misurare solamente 41 cm di lunghezza e quindi lo spazio che richiede è sicuramente minimo, adattandosi ad ogni luogo. Permette di scegliere tra tre modalità audio: generale (indicata per film, tv e musica), vocale (indicata per notiziari) e acuti (personalizza la potenza del suono). Questa soundbar deve essere collegata ad una fonte di alimentazione in quanto non è dotata di batteria interna, ma permette il collegamento tramite Bluetooth a qualsiasi dispositivo, fino ad una distanza di 10 metri.

Alla ricerca di accessori smart per abbellire la tua casa? Vedi i seguenti appronfondimenti su Orologio Smart , Sveglia smart , smart fider e tanti altri prodotti nella nostra sezione accessori!

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here